Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.kamaleonte.org/home/wp-content/themes/Divi/functions.php on line 5837

LIND Leadership Intelligence Diversity

LIND – Leadership Intelligence Diversity – è un altro dei progetti di ricerca internazionale, finanziato dal programma europeo Erasmus plus, di cui Kamaleonte è partner attivo in collaborazione con l’università di Malta, Eolas Solair (organizzazione non governativa con base in Irlanda che si occupa di educazione non formale rivolta in particolare a giovani con minori opportunità e a rischio di esclusione sociale) e ALP (network internazionale con base in Austria che si occupa di sviluppo della leadership).

Il progetto biennale, che si concluderà ad agosto 2016, è, se vogliamo, il naturale seguito di MILD. Scopo di LIND è quello di sviluppare una leadership “autentica” e “inclusiva”, tenendo conto dei punti di forza di ognuno di noi.

Piccolo assaggio del Manuale.

I partner del progetto ritengono che la leadership cominci da se stessi e che sia un viaggio che include l’auto consapevolezza e lo sviluppo personale. Questo è quello che ha motivato i partner a sviluppare un corso di formazione che, combinando diversi approcci metodologici e teorici, fosse un viaggio personale in cui i leader potessero ricercare la propria autenticità e il proprio essere inclusivi. Viviamo in un’epoca di cambiamenti in cui i vecchi modelli non sono più validi per affrontare le sfide del momento attuale. Pertanto è necessario avere leader che, per le sfide emergenti, siano aperti a nuove soluzioni ed abbiano un nuovo atteggiamento mentale. Noi partner di LIND riteniamo che i leader capaci di scorgere i benefici delle diversità e capaci di essere rispettosi e inclusivi nel proprio approccio, avranno più successo nel trovare un modo per affrontare le sfide di domani. Per fare ciò hanno bisogno di scoprire e praticare la loro leadership autentica, così come occorre che riconoscano il potenziale autentico dell’altro, al fine di valorizzare i diversi talenti e di dirigere con un approccio positivo e di apprezzamento. In sintesi una leadership autentica e inclusiva viene conseguita attraverso un viaggio di apprendimento permanete e auto creativo che ci metta in contatto con noi stessi, con gli altri e il mondo intorno a noi. Il nostro concetto di leadership mette al centro l’individuo nella sua interezza e valorizza le relazioni. Al fine di percorrere questo viaggio, abbiamo identificato 10 caratteristiche o qualità che supportano le persone nell’essere più autentiche e inclusive. Per nutrire tali qualità abbiamo progettato un corso di formazione che consente ai leader di uscire dalla propria zona di comfort per esperire qualcosa di nuovo, attraverso pratiche riflessive e di mindfulness e apprendimento esperienziale

 

Obiettivi del progetto:

  • esplorare le tematiche inerenti la leadership “autentica” e “inclusiva”, partendo dalla teoria di Haward Gardner sulle intelligenze multiple e della sua naturale evoluzione di 5 menti per il futuro
  • esplorare la correlazione tra intelligenze multiple e la diversità culturale e di genere, per verificare in che modo possa essere inclusa in un approccio alla leadership
  • sviluppare strumenti innovativi e corsi ad hoc per uno sviluppo della leadership autentica ed inclusiva;
    mutuare i risultati del precedente progetto MILD, per sviluppare ulteriormente, con il contributo di nuovi partner, il concetto di “intelligenze multiple come risorse per lo sviluppo della leadership”
  • effettuare una ricerca congiunta sui concetti di leadership autentica e inclusiva, diversità culturale e di genere tenendo in considerazione le intelligenze multiple
Obiettivo finale del progetto:

L’obiettivo finale del progetto è quello di creare un valido strumento che possa supportare i leader nel loro lavoro quotidiano attraverso la valorizzare dei propri punti di forza e di quelli degli altri e attraverso un attitudine più inclusiva.
L’impatto del nuovo approccio non coinvolgerà solo i leader e le loro organizzazioni, bensì avrà ricadute più ampie fino ad includere i loro network sia a livello nazionale che internazionale.

Fase di testing:

Il progetto prevede una fase di testing – 2 seminari internazionali e 4 seminari nazionali – durante la quale i partner valuteranno l’impatto sullo sviluppo della leadership e consolideranno il concetto elaborato come output della ricerca congiunta. Inoltre verrà elaborato e pubblicato, in inglese, italiano e tedesco, un testo riferito al nuovo approccio alla leadership. Lo stesso verrà diffuso a livello locale, nazionale ed europeo attraverso il sito dei partner e sui social media.

Ad ottobre 2015 si è tenuto a Sabaudia il primo corso internazionale sulla Leadership Autentica ed Inclusiva. Un modulo residenziale di 5 giornate in cui 15 partecipanti provenienti da Irlanda, Austria, Malta e Italia, hanno esplorato le propria leadership e hanno fatto un viaggio alla scoperta della loro autenticità e del loro modo di accogliere e valorizzare le diversità.I partecipanti hanno sperimentato pratiche quali: la mindfulness per osservare e ascoltare nel qui ed ora senza giudicare; il journaling per riflettere ed entrare in contatto profondo con il proprio Sé e con il mondo circostante; la vision quest come pratica di presencing per accogliere il nuovo che emerge (rif Theory U di Otto Scharmer).

I partecipanti hanno imparato a prendere decisioni facendo affidamento non solo sull’intelligenza della testa, ma anche su quella del cuore e delle mani (quella che la Theory U definisce come open heart and open will). I partecipanti hanno capito che la leadership si manifesta attraverso la capacità di ognuno di apportare cambiamenti positivi e sostenibili e hanno capito che l’autenticità è un valore aggiunto che si manifesta nel momento in cui ognuno di noi è più consapevole di sé.

I partecipanti hanno scoperto che questa consapevolezza deriva da un’intima connessione tra la fonte più profonda del proprio Sé (quello che siamo veramente e quello che sentiamo essere la nostra missione nella vita), la nostra fonte di energia e di ispirazione e il nostro sentirci parte di un tutto più vasto e che la stessa si amplifica nel momento in cui sospendiamo le voci del giudizio, del cinismo e della paura, dando spazio a quello che è l’ascolto generativo.

A gennaio 2016 si è tenuto, presso la Tim Factory, un altro percorso, rivolto a manager e persone in posizione di leadership, di 4 giornate in aula e una fase pratica nel proprio ambito lavorativo. Durante il corso sulla Leadership Autentica ed Inclusiva, i partecipanti hanno potuto apprendere e sperimentare i quattro livelli di ascolto e comunicazione descritti da Otto Scharmer nella Theory U.
I partecipanti sono stati invitati a rallentare il ritmo dell’azione quotidiana e a praticare l’agire consapevole, al fine di prestare particolare attenzione al proprio stato mentale, alle emozioni presenti, ai cambiamenti del proprio corpo e alla percezione di spazio e tempo. Inoltre, nella fase di applicazione pratica nel proprio contesto organizzativo, i partecipanti hanno condotto un “sensory journey” durante il quale hanno esplorato con occhi nuovi e la curiosità tipica dei bambini il loro ambiente professionale. Hanno rallentato e focalizzato la loro attenzione sull’ascolto e l’osservazione, con l’intento di dilatare spazio e tempo per andare in profondità e per sfuggire ai soliti schemi con i quali vediamo e ascoltiamo. I partecipanti hanno scoperto aspetti nuovi che ancora non avevano notato, fornendo loro informazioni importanti per gestire ed affrontare i cambiamenti futuri.

La fase di testing si è conclusa con un corso internazionale e residenziale di 5 giorni sulla Leadership Autentica ed Inclusiva, a Malta dal 3 al 7 aprile 2016.

erasmus plu logo piccoloThis project has been funded with support from the European Commission. 
This communication reflects the views only of the author, and the Commission cannot be held responsible for any use which may be made of the information contained therein.